WOODY ALLEN E NEW YORK, Una metropoli in psicoanalisi

About the project

Un pedinamento della realtà attraverso la storia, la politica e le relazioni sociali viste con l'occhio di un regista il quale è riuscito a umanizzare una città che come la Divina Commedia racchiude in sé Paradiso e Inferno. Tutto dipende dal punto di vista e dal giusto compromesso tra realtà e immaginazione.
La città nei film è mera scenografia o parte integrante delle pellicole? Prendiamo New York perchè rappresenta la storia stessa della metropoli e Wooody Allen come l'autore delle debolezze e contraddizioni delle relazioni umane. Quale sarebbe il senso dell'etica della vita se la città stessa si mettesse a nudo per trovare una risposta ai grandi quesiti umani, cercando di dipanare il gomitolo di relazioni tra uomini, oggetti e costruzioni che vivono nel suo intimo? I muri diventerebbero le pagine su cui scrivere la storia e le strade il tentativo di comunicazione tra gli individui.

ursulaboschi logo

 

“The air was soft, the stars so fine,

the promise of every cobbled alley so great,

that I thought I was in a dream.”

- Jack Kerouac-

 

Get in touch

Ursula Boschi 
str. Valera di Sotto, 24 
Parma, Italy
43126

+39 347 05 84 344

ursula.boschi@gmail.com

Stay Connected with me

JoomShaper